Ylang ylang

Cananga odorata. f. genuina

L’ylang-ylang (Cananga odorata) è un albero della famiglia delle Annonacee, originario del sud-est asiatico.

  • Bagno

  • Applicazione cutanea, massaggio

  • Via orale

  • Via respiratorie, diffusione

Non usare: nelle donne in gravidanza o che allattano, nei bambini di età inferiore ai sei anni, nei soggetti allergici a uno dei componenti (benzoato di benzile, citrale, eugenolo, farnesolo, geraniolo, linalolo, salicilato di benzile), nei soggetti asmatici, durante il primo utilizzo, senza il parere di un allergologo.

Rilassamento
Per ritrovare l'ottimismo che sfugge, non c'è niente di meglio di un bagno nel quale si saranno versate, mescolate a un tappo di base neutra o di polvere di latte, 10 gocce di olio essenziale di ylang-ylang.

Dolori addominali
5 gocce di olio essenziale di basilico, 5 gocce di olio essenziale di ylang-ylang, 10 gocce di olio vegetale neutro. Mescolare gli oli e massaggiare il ventre. Ripetere una volta al giorno per diversi giorni se necessario.

Lucentezza dei capelli
Aggiungere 1 goccia di ylang-ylang alla dose abituale di shampoo e tenere in posa per 1 minuto. Se i capelli sono secchi aggiungere 1 goccia di olio essenziale di salvia sclarea.

Risveglio dei sensi, calo della libido (uomo e donna)
Frizionare la parte bassa della schiena con 10 gocce di olio essenziale di ylang-ylang diluite in 30 gocce di olio vegetale di mandorla dolce. Massaggiare poi tutto il corpo e non dimenticare di diffondere qualche goccia di olio essenziale nella stanza.

Olio di bellezza per pelli secche e devitalizzate
10 gocce di olio essenziale di carota, 5 gocce di olio essenziale di geranio rosato, 5 gocce di olio essenziale di ylang-ylang, 20 ml di olio vegetale di rosa mosqueta. Massaggiare il viso profondamente, 3 minuti, mattina e sera. Si possono anche aggiungere 5 gocce di olio essenziale di ylang-ylang alla dose della crema giorno.

Il suo nome malese significa "fiore dei fiori". La sua corteccia è grigia, le foglie persistenti di un verde vivo sono disposte regolarmente lungo i rami tesi. I fiori gialli, a grappolo, esalano un profumo penetrante. L'albero raggiunge più di 20 metri di altezza allo stato selvatico ma quando è coltivato viene tenuto a 2-3 metri per facilitare la raccolta che inizia quando i petali appassiscono e appare il fondo tinto di rosso.

Come l'orango che nel mondo animale incarna la forza bruta del maschio, l’ylang-ylang, grazie ai suoi fiori, è l’odor di femina del regno vegetale. Evoca le vahiné di Gauguin, fantasma dell'Europa e sogno dei naviganti dei mari del sud. Conoscendo l'effetto del "fiore dei fiori" sugli uomini le donne indonesiane lo fanno macerare nell'olio di cocco impregnando poi la loro folta capigliatura. Stendono anche l’ylang-ylang sul talamo nuziale per una notte di nozze riuscita. I nostri profumieri hanno saputo sfruttare questa fragranza esotica ed erotica, dal "Bois des Îles" di Coco Chanel (1926) e "Joy di Jean Patou (1930). Nella medicina tradizionale tropicale, l’ylang-ylang è utilizzato anche per curare la malaria.

ERBARIO AROMATICO & RICETTE

Tutte le piante dalla A alla Z o come utilizzare gli oli essenziali con molti suggerimenti e ricette.

Scoprire

Accetto

Proseguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo di cookies o altri traccianti allo scopo di realizzare statistiche di visita e ottimizzare la funzionalità del sito. Per saperne di più e configurare i traccianti.

Poiché il sito Internet è essenzialmente destinato ad essere ricevuto sul territorio (italiano), il sito e il suo utilizzo sono disciplinati dalla legislazione italiana, conformemente alle disposizioni riportate sulle (CGU)