Lavanda spica

Lavandula latifolia

La lavanda spica (Lavandula latifolia), arboscello di 30-60 cm della famiglia delle Lamiacee, cresce allo stato selvatico a meno di 700 m di altitudine sulle coste aride e soleggiate del sud della Francia e del perimetro del Mediterraneo.

  • Bagno

  • Applicazione cutanea, massaggio

  • Via orale

  • Via respiratorie, diffusione

Non usare: nelle donne in gravidanza o che allattano, nei bambini di età inferiore ai sei anni (chetoni), nei soggetti allergici a uno dei componenti (limonene, linalolo), nei soggetti asmatici, durante il primo utilizzo, senza il parere di un allergologo, nei soggetti epilettici (chetoni).

Artrosi
Mettere 3 gocce di olio essenziale di lavanda spica sulla zona dolente, 3 volte al giorno per 12 giorni.

Ustioni
Applicare 3-6 gocce di olio essenziale di lavanda spica puro sulla pelle, 3-4 volte al giorno sulla zona interessata. In caso di ustione ripetere l'applicazione ogni 15 secondi per 2 minuti, poi ogni 15 minuti per 2 ore. Se la zona è estesa, diluire 5 gocce di lavanda spica per 5 gocce di olio vegetale di iperico.

Eczema secco o trasudante
Applicare 2 gocce di olio essenziale di lavanda spica puro, 2-3 volte al giorno direttamente sulla pelle irritata.

Otite
Applicare qualche goccia pura intorno all'orecchio (attenzione, mai nel condotto uditivo) e ripetere più volte al giorno.

Sinusite cronica
1 goccia di olio essenziale di albero del tè, 1 goccia di olio essenziale di lavanda spica. Versare 2 gocce su una compressa neutra e assumere 3 volte al giorno.

È l'ultima di tutte le specie di lavanda a portare a termine fiori di colore viola pallido.

Umile cugina della lavanda vera (Lavandula angustifolia), la lavanda spica deve il suo nome a una proprietà anti-veleno conosciuta dai cacciatori. Salvano i loro cani punti da una vipera cogliendo un pugno di foglie e sfregandole sul punto della puntura. La lavanda spica era molto verosimilmente il "nardo rustico" dei romani. Ha senza dubbio reso un servizio agli oratori instancabili della Rivoluzione visto che Lamarck afferma, nel 1794, nella sua Flore française ou description succincte de toutes les plantes qui croissent naturellement en France che "è considerata un buon rimedio per la perdita della voce".

ERBARIO AROMATICO & RICETTE

Tutte le piante dalla A alla Z o come utilizzare gli oli essenziali con molti suggerimenti e ricette.

Scoprire

Accetto

Proseguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo di cookies o altri traccianti allo scopo di realizzare statistiche di visita e ottimizzare la funzionalità del sito. Per saperne di più e configurare i traccianti.

Poiché il sito Internet è essenzialmente destinato ad essere ricevuto sul territorio (italiano), il sito e il suo utilizzo sono disciplinati dalla legislazione italiana, conformemente alle disposizioni riportate sulle (CGU)