Garofano

Syzygium aromaticum

Albero della famiglia delle Mirtacee originario delle Molucche (Indonesia), l'eugenia (Syzygium aromaticum) può raggiungere i 15 metri.

  • Bagno

  • Applicazione cutanea, massaggio

  • Via orale

  • Via respiratorie, diffusione

L'olio essenziale di chiodo di garofano va usato diluito sulla pelle.

Non usare: nelle donne in gravidanza o che allattano, nei bambini di età inferiore ai sei anni (fenoli), nei soggetti allergici a uno dei componenti (eugenolo), nei soggetti asmatici, durante il primo utilizzo, senza il parere di un allergologo, nei soggetti epilettici.

Disturbo gengivale
Applicare massaggiando la gengiva 1 goccia di ognuno di questi oli essenziali: chiodo di garofano, lauro nobile, niaouli diluiti in 2 gocce di olio vegetale neutro, 3-4 volte al giorno per 1 settimana.

Afta o ascesso dentale
Posare direttamente sull'afta (o sul dente, in caso di ascesso) 1 goccia di olio essenziale di chiodo di garofano con un cotton fioc.

Colpo di freddo
Mescolare 2 gocce di olio essenziale di chiodo di garofano al miele. Zuccherare in questo modo la tisana.

Antifame
60 gocce di olio essenziale di cannella di Ceylon, 60 gocce di olio essenziale di chiodo di garofano. Versare la miscela in un flacone di vetro scuro. Aprirlo e inalare profondamente per cinque volte per combattere la voglia di mangiare. Non usare per diffusione puro ma sempre insieme ad altri oli essenziali.

Ha foglie opposte persistenti e coriacee. I fiori, con calice rosso vivace quando raggiungono la maturità e dalla corolla bianca rosata, formano delle cime compatte ramificate. I frutti contengono un solo seme. Appassendo, le gemme dei fiori sono chiamate "chiodi di garofano".

Il chiodo di garofano era usato dai cinesi molto prima della nostra era a scopi culinari e medicinali. La "strada delle spezie" che portava nel "paese delle sere" (Cina) l'aveva fatta conoscere ai romani che lo usavano per rendere digeribili le carni troppo spesso frollate. Plinio rimproverava al chiodo di garofano e al pepe di "piacere solo per la loro asprezza". Il medico greco Askeios non era dello stesso avviso: "L'olio di chiodo di garofano ha un buon odore che favorisce la digestione. L'eugenia fu introdotta in Europa dagli arabi, ma sono i portoghesi che, con la scoperta delle Molucche nel 1424, se ne assicurarono il monopolio. L'intendente dell'isola francese, oggi isola Mauritius, si impossessò di alcune piante e le acclimatò prima nella sua isola poi nelle Antille. L’uso del chiodo di garofano spesso è considerato una manifestazione di lusso insolente: Dante nell'Inferno, rimprovera ai senesi "il costoso costume di usare come condimento i chiodi di garofano". In tutto il mondo si mastica il chiodo di garofano per migliorare l'alito e prevenire le infezioni dentali.

ERBARIO AROMATICO & RICETTE

Tutte le piante dalla A alla Z o come utilizzare gli oli essenziali con molti suggerimenti e ricette.

Scoprire

Accetto

Proseguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo di cookies o altri traccianti allo scopo di realizzare statistiche di visita e ottimizzare la funzionalità del sito. Per saperne di più e configurare i traccianti.

Poiché il sito Internet è essenzialmente destinato ad essere ricevuto sul territorio (italiano), il sito e il suo utilizzo sono disciplinati dalla legislazione italiana, conformemente alle disposizioni riportate sulle (CGU)