Cannella di Ceylon

Cinnamomum veruma

L'albero della cannella officinale è un albero sempreverde che può raggiungere i quindici metri di altezza.

  • Bagno

  • Applicazione cutanea, massaggio

  • Via orale

  • Via respiratorie, diffusione

L'olio essenziale di cannella estratta dalla corteccia si usa preferibilmente per via orale con un protettore epatico. Per l'uso in cucina, sono sufficienti una o due gocce di olio essenziale per profumare un piatto per 5-6 persone.

Non usare: nelle donne in gravidanza o che allattano, nei bambini di età inferiore ai dodici anni, nei soggetti epilettici, nei soggetti con precedenti di reflusso gastro-esofageo, di gastrite o di ulcera gastro-duodenale, di epatite B, C o D, nei soggetti allergici a uno dei componenti (aldeide cinnamica, benzoato di benzile, eugenolo, limonene, linalolo), nei soggetti asmatici.

Diarrea (dolori)
Mescolare 2 gocce di olio essenziale di cannella ottenuta dalla corteccia in 10 gocce di olio vegetale neutro. Massaggiare lo stomaco e l'addome dopo i pasti. Prendere anche 2 gocce di olio essenziale di cannella (o la ricetta precedente) su una compressa neutra, uno zuccherino o un cucchiaio di miele.

Diarrea infettiva (diarrea del viaggiatore),a titolo preventivo e terapeutico
1 goccia di olio essenziale di cannella estratta dalla corteccia, 1 goccia di olio essenziale di niaouli.
• A scopo preventivo, prendere gli oli essenziali su una compressa neutra al mattino, 24 ore prima della partenza, durante il soggiorno e 48 ore dopo il rientro.
• A scopo curativo, prendere questa miscela 3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

Stanchezza fisica o psichica
1 goccia di olio essenziale di cannella estratta dalla corteccia, 1 goccia di olio essenziale di ravintsara. Prendere 1 goccia di ciascun olio essenziale 3 volte al giorno su una compressa neutra, per non più di 2 settimane.

Infezione urinaria
1 goccia di olio essenziale di cannella estratta dalla corteccia, 1 goccia di olio essenziale di limone. Prendere 1 goccia di ciascun olio essenziale su una compressa neutra 3 volte al giorno per 7 giorni. Per prevenire le recidive, prendere 1 goccia di tea tree tutte le mattine su una compressa neutra, 1 settimana al mese per 3 mesi.

Originario dell'attuale Sri Lanka, appartiene alla famiglia delle Lauracee. Le sue foglie sono lunghe e brillanti; i piccoli fiori tondi producono bacche di un colore blu scuro.
La cannella, insieme alla mirra, è una delle piante aromatiche che il Libro dei re riserva al profumo destinato al sommo sacerdote e all'arca. Il Signore disse: "Prendi ottocento sicli di cannella. Ne farai un olio d'unzione sacro, una miscela odorante come quella composta dal profumiere." La cannella proveniva dall'India, dove i greci avevano fondato un banco, non lontano dall'attuale città di Karachi. Ogni due anni veniva prelevata la corteccia dai giovani germogli dell'albero della cannella. La corteccia veniva arrotolata su se stessa formando dei cilindri. La pianta aromatica veniva esportata a scaglie, in polvere o sotto forma di "piccole canne" che hanno dato il nome all'albero. "Una radice e una foglia sono molto apprezzate in India. Hanno un gusto vivace e un profumo senza eguali. Il resto della pianta non viene impiegato in alcun modo", scrive Plinio nella sua Storia naturale. I greci e i romani la utilizzavano soprattutto come afrodisiaco e, in via accessoria, come disinfettante. La cannella, come molte spezie, fece la sua comparsa in Francia al ritorno dei crociati. Insieme allo zenzero profuma il vino dolce chiamato "hypocras". In cucina il suo gusto delicato, speziato e dolce nello stesso tempo, è utilizzato in moltissime ricette, dal pan di spezie al riso al latte.

ERBARIO AROMATICO & RICETTE

Tutte le piante dalla A alla Z o come utilizzare gli oli essenziali con molti suggerimenti e ricette.

Scoprire

Accetto

Proseguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo di cookies o altri traccianti allo scopo di realizzare statistiche di visita e ottimizzare la funzionalità del sito. Per saperne di più e configurare i traccianti.

Poiché il sito Internet è essenzialmente destinato ad essere ricevuto sul territorio (italiano), il sito e il suo utilizzo sono disciplinati dalla legislazione italiana, conformemente alle disposizioni riportate sulle (CGU)